.:: Disegni Piu 2 ::.

Home > Disegni+2

Polizza assicurativa per anticipazioni

Il punto 11 del Bando sulla valorizzazione dei disegni e modelli industriali (Bando “Disegni+2”) dispone che possa essere erogato un anticipo fino al 50% dell’agevolazione concessa, previa presentazione di una fideiussione incondizionata ed escutibile a prima richiesta, o di una polizza assicurativa analoga, il cui importo sia pari a quello dell’anticipo stesso e con Unioncamere come ente beneficiario.
La polizza assicurativa può essere rilasciata dalle imprese di assicurazione che svolgono attività di rilascio di garanzie, abilitate dall’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS) a prestare cauzioni allo Stato o alle amministrazione e agli enti pubblici.
Si tratta di una polizza fideiussoria con garanzia a prima (semplice) richiesta: l’impresa di assicurazione (d’ora in poi anche il garante) si obbliga a rimborsare all’Unioncamere la somma già erogata a titolo di anticipazione, nel caso in cui l’impresa non realizzi il progetto approvato dall’ente e condiviso dalla stessa nel momento in cui accetta la relativa agevolazione.
Con questa il garante si impegna cioè a versare all’Unioncamere la somma dovuta, in caso di inadempimento da parte dell’impresa contraente, nel termine perentorio di 30 giorni, senza alcuna possibilità di opporre eccezioni sulla validità o sull’efficacia di tale dichiarazione.
Nel contratto di assicurazione presentato all’ente per ottenere l’anticipo dell’agevolazione va dichiarato espressamente che la polizza fideiussoria si riferisce ad una garanzia “a semplice richiesta”.
La cauzione deve avere durata ed efficacia nel periodo previsto per realizzare il progetto dell’impresa, aumentato di due mesi per coprire i tempi dell’istruttoria finale da parte dell’Unioncamere (o di cinque mesi se l’impresa prevede di chiedere una proroga ai sensi del punto 6 del Bando).
L’ente provvederà a svincolare la garanzia in questione entro i successivi 30 giorni.
Nel trasmettere la polizza assicurativa ad Unioncamere – all’indirizzo disegnipiu2@legalmail.it - l’impresa dovrà compilare e inviare anche:

Per accelerare i tempi di pagamento dell’agevolazione, l’impresa interessata deve allegare l’attestazione di regolare pagamento del diritto annuale alla Camera di commercio.